Too Good To Go, l’app per non sprecare il cibo

Amata da ristoratori e commercianti così come dai consumatori di tutta Europa, la danese Too Good To Go è una bella trovata anche per noi italiani.

Come funziona TGTG?


La app collabora con supermercati, aziende, pizzerie al taglio, ristoranti e tavole calde, che partecipando al suo network mettono a disposizione ciò che nessuno ha comprato e che finirebbe comunque nell’immondizia a fine giornata. Si compongono dei veri e propri pacchetti dal valore variabile, a partire da 1,99 EUR.

Il consumatore che scarica la app paga proprio quel pacchetto, individuandolo fra le proposte disponibili nelle proprie vicinanze, e poi si affretta a ritirarlo entro l’orario stabilito dal negozio o dal locale scelto.

Si intercettano così vere leccornie, e si scoprono negozi e caffetterie nuovi nel quartiere! In più i soldi risparmiati possono essere reinvestiti altrove: per esempio, per vincere soldi veri con StarCasino, dove la fortuna è sempre dietro l’angolo!

Un bel valore aggiunto per chi ci tiene a fare attenzione alle proprie finanze e pensa in grande. L’importante è seguire i consigli degli esperti per non vedere svanire il gruzzolo che si è messo da parte: per esempio impostare un budget e non puntare a caso, ma individuando il gioco perfetto per la nostra soglia d’attenzione e per i nostri interessi, in modo da trasformare qualcosa di divertente in un vero e proprio investimento potenzialmente molto redditizio.

L’idea in più: usare Too Good To Go per farsi conoscere

L’aspetto ecologico non è l’unico vantaggio di TGTG: qualche ristoratore usa la app anche per farsi pubblicità, investendo su prodotti freschi di giornata per essere conosciuto da nuovi clienti. Una strategia intelligente e alternativa alla classica pubblicità!